Carte prepagate bloccate in tutto il mondo

Sono centinaia di migliaia le carte prepagate che risultano bloccate e inutilizzabili. Per l’Italia si tratta, in particolare, delle carte SisalPlay e Soldo.

Come spiega Economia e Territorio, la colpa non è delle società di gestione delle carte, ma della tedesca Wired che ne gestisce i sistemi di pagamento e che ha chiesto lo stato di insolvenza a fronte di un buco di circa 2 miliardi di euro.

 “Gentili Clienti – si legge nel post pubblicato sulla pagina facebook ufficiale di SisalPay – come probabilmente appreso dagli organi di stampa, Wirecard, società tedesca leader mondiale nei servizi finanziari e tecnologici, è oggi al centro della cronaca per motivi che hanno sorpreso sia il mercato che tutti i partner globali, noi compresi che come SisalPay|5 non abbiamo alcuna responsabilità su quanto accaduto al nostro fornitore”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Giornale
-->