EssilorLuxottica: oltre 17 miliardi di ricavi nel 2019

Ricavi per 17,39 miliardi, in crescita del 4,4% sul 2018, 1,94 miliardi di utili in aumento del 4,8%. il bilancio 2019 di EssilorLuxottica, il primo dopo la fusione è lusinghiero. Ma nonostante questo anche il Gruppo ottico italofrancese fa i conti con l’emergenza Covid-19. A causa dell’epidemia l’azienda si aspetta una crescita dei ricavi del primo semestre 2020 inferiore al trend annuale, con una ripresa nella seconda metà dell’esercizio. Il fatturato di quest’anno dovrebbe mostrare un aumento compreso fra il 3% e il 5%. L’incremento dell’utile operativo dovrebbe risultare di 0,7-1,2 volte quello dei ricavi.

«Ad oggi – dice l’azienda – le scorte di magazzino sono sufficienti a soddisfare la domanda per diverse settimane. In termini di produzione, gli impianti di EssilorLuxottica in Cina stanno attualmente funzionando a capacità leggermente ridotta e tornando velocemente nella norma, mentre gli stabilimenti in Italia e nel resto del mondo lavorano attualmente a pieno regime». 

Piani di emergenza possono essere attivati in caso di pandemia prolungata, «con l’obiettivo di ottimizzare l’infrastruttura globale della società. EssilorLuxottica può contare su una rete mondiale di stabilimenti e laboratori che consente flessibilità e continuità».

inoltre viene evidenziato che le attività fraudolente scoperte in uno degli stabilimenti Essilor International in Thailandia hanno avuto un impatto finanziario di 185 milioni di euro, interamente registrati nel bilancio consolidato 2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!