Le enoteche italiane in crescita del 4%

Aumentano del 4% in cinque anni le enoteche in Italia per un totale di 7.209 attività. Nell’ultimo anno sono stabili. Lo rileva la Camera di commercio di Milano, Monza, Brianza, Lodi e Coldiretti Lombardia su dati dei primi nove mesi del 2019. Dal report economico emerge che gli impiegati sono quasi 8 mila, “un numero – si spiega in una nota – che si mantiene stabile in un anno e in crescita del 10% in cinque anni”. Nelle singole città, i primi 10 comuni in Italia per numero di enoteche attive sono: Roma, al primo posto, con 345 enoteche (+1,5% in un anno e +35% in dieci anni), Napoli con 221 attività (-1% in cinque e dieci anni), Milano con 141 (+ 5% in un anno, + 72% in dieci anni), Torino con 121 (+ 5% in un anno e + 64% in dieci anni), Firenze con 91 (+2% in un anno e + 7% in dieci), Genova con 80 enoteche, Venezia con 68, Palermo con 62, Bologna con 57 e infine Bari con 50. A livello di provincia è in testa Napoli (528, +3% in 5 anni), Roma (480, +3%) e Milano (259, +9%). Segue Torino (235, +6%), Bari (192), Firenze (172, + 5% in un anno), Brescia (166, stabile), Venezia (158, +7% in cinque anni), Padova (138, stabili). Tra le prime crescono di più nell’ultimo anno Firenze (+5% con 172), Palermo (+4% con 100), Catania (+7% con 91), Torino e Treviso (+2,6%, con 235 e 78 rispettivamente). Nella Lombardia le enoteche complessive nel 2019 sono 982 (+8,7% in cinque anni rispetto alle 903 attive nel 2014). Registrati oltre mille addetti, in crescita del +8,6% nel quinquennio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!