Salgono di oltre il 6% le vendite di Chianti in Italia

Trend in aumento di un 6,3% per le vendite di bottiglie di Chianti Docg nel 2019 sul mercato italiano. A comunicarlo è il Consorzio Vino Chianti ufficializzando anche una crescita sul fronte globale di un 1%, pari ad un milione di bottiglie in più. In particolare dal report economico diffuso emerge che i numeri di mercato sono “positivi soprattutto se paragonati all’andamento commerciale delle bottiglie da 0,75 che sono cresciute in Italia solo dell’1,5%”. Soddisfazione anche per i mercati esteri “che crescono di un punto percentuale, nonostante il calo della Germania (dove si è registrato un -10%) e la sostanziale stagnazione degli Usa”.

“Questi numeri – commenta il presidente del Consorzio di tutela Giovanni Busi -mostrano che la strada imboccata ormai da anni è quella giusta. Una strada fatta di innalzamento della qualità del prodotto e di promozione dell’immagine sui mercati strategici, vecchi e nuovi”. Busi aggiunge che “la buona performance del 2019 acquista un valore ulteriore se paragonata all’andamento dei vini Chianti Docg dal 2013 ad oggi”. “Negli ultimi 7 anni- sostiene infatti il presidente- si evidenzia un incremento del 23% delle bottiglie vendute, con una crescita a valore del 33%. Nello stesso periodo, il segmento in bottiglia da 0,75 è cresciuto del 7% in volume e del 22% a valore”. “Per il 2020 – conclude- guardiamo con attenzione alla Cina e all’evoluzione nel medio periodo del coronavirus. Secondo le nostre stime, se l’allarme rientrerà a breve, potremmo avere una perdita stimata tra il 5 e il 10% che però potremo ammortizzare senza grossi problemi perché quello cinese è un mercato che cresce molto anno su anno”


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!