L’Oscar della frutta al pomodoro viola olandese

Oscar della frutta a Yoom, il pomodoro viola dal gusto esotico prodotto dalla olandese Syngenta. E’ stato proclamato il vincitore della 15/a edizione dell’oscar internazionale dell’innovazione dell’ortofrutta che viene assegnato ogni anno alla conclusione del Fruit Logistica di Berlino, la tre giorni internazionale dedicata alla filiera ortofrutticola mondiale che si tiene ogni anno nella capitale tedesca all’inizio di febbraio. E l’Italia, che lo scorso anno aveva vinto l’oro, grazie al kiwi rosso dal gusto orientale prodotto da Jingold, ha dovuto così cedere il primo posto all’Olanda che ha presentato una nuova linea di pomodori dal colore viola scuro e il sapore agrodolce, adatta a tutte le stagioni e condizioni di crescita, compresa la luce artificiale e ricca di antociani. Tra le dieci nomination selezionate da una giuria di esperti, provenienti dall’industria del commercio ortofrutticolo c’era tuttavia anche una nomination italiana: il carciofo Violì di Apofruit Italia. Un carciofo viola, tenero, ottenuto da semi ibridi, disponibile nove mesi all’anno, che non è riuscito a salire sul podio.

Altro ortaggio in nomination, un vegetale dal gambo viola, presentato da un’azienda francese, incrocio tra cavolo verde cinese e broccoli. Mentre un’azienda di Shanghai ha presentato un’originale macchina automatica apri-noci di cocco, che fornisce sia acqua di cocco che polpa. Un produttore finlandese ha realizzato un nuovo terriccio, fatto di strati di lana di muschio per la coltivazione vegetale. Non sono mancati imballaggi certificati e confezioni per frutta e verdura prodotti da aziende polacche, semi geneticamente resistenti contro la peronospora dalla Gran Bretagna e un sistema di etichettatura per alimenti freschi che si disintegra in 12 settimane e biodegrada in 180 giorni sempre dalla Gran Bretagna.

Infine, un’azienda tedesca ha presentato la prima macchina a fascia con telaio intercambiabile per la lavorazione di nastri di carta. All’edizione del Fruit Logistica di quest’anno hanno partecipato 3.200 espositori e oltre 78.000 visitatori. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!