Si sperimenta la carne sintetica di maiale

La start-up olandese Meatable ha raccolto 10 milioni di dollari di finanziamenti per sviluppare il suo primo prototipo di carne di maiale prodotta in laboratorio. Il capitale arriva prevalentemente dagli investitori attuali, tra cui BlueYard Capital, a cui si sono aggiunti business angels come Taavet Hinrikus (co-fondatore di TransferWise) e Albert Wenger (managing partner di Union Square Ventures).

Il progetto è stato finanziato anche dalla Commissione europea, tramite il programma Eurostars. “Crediamo che nessuno debba rinunciare alla carne che ama – c’è un modo per soddisfare l’appetito globale per la carne senza nuocere alle persone, agli animali o al Pianeta”, ha dichiarato il co-fondatore e Ceo di Meatable, Krijn de Nood.
L’azienda propone la carne sintetica come potenziale soluzione per nutrire in modo sostenibile una popolazione globale in costante crescita, usando il 96% di acqua e il 99% di terreni in meno rispetto agli allevamenti intensivi. Per avviare la produzione serve una sola cellula animale, estratta con un procedimento indolore.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!