Farmaè pronta per la Borsa

Controlla il 28% delle vendite online di farmaci con 25 milioni di ricavi nel 2018 che dovrebbero diventare 40 quest’anno. Forte di questi numeri Farmaè si appresta ad andare in Borsa.

Per fine luglio l’azienda fondata da Riccardo Iacometti, viareggino, 55 anni, un passato ai vertici di Alliance Healthcare Italia, dovrebbe debuttare all’Aim, il listino dedicato alle piccole imprese. Un passo che le permetterà di raccogliere capitali da investire.

Farmaè è una piattaforma costruita sulla doppia vocazione “pharma&tech” e sull’integrazione tra sette negozi in Toscana, portale e banca dati. A settembre aprirà nel Pisano un polo logistico di cinquemila metri quadrati, completamente automatizzato.

In programma, poi, l’assunzione di figure di alto profilo tecnico da affiancare agli 80 lavoratori, tra dipendenti e indotto.

Farmaè ha cavalcato il cambiamento, partendo in vantaggio in un mercato che era ed è ancora libero e che sta crescendo. Nel 2018 il portale ha registrato 13 milioni di visitatori e ha venduto 2,7 milioni di prodotti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!