Olimpiadi Milano-Cortina: benefici per quasi 5 miliardi

L’assegnazione delle Olimpiadi invernali 2026 all’Italia non è solo importante per lo sport e il prestigio nazionale, ma ha importanti ricadute anche in termini economici in particolare per le località interessate. E’ stato già calcolato che l’impatto economico per le due regioni interessate: Lombardia e Veneto, sarò di 4, 5 miliardi grazie agli investimenti per le opere necessarie. Si tratta di 2,8 miliardi per la Lombardia e circa 2 per Veneto e Trentino con un valore aggiunto di circa 2 miliardi  e 36mila nuovi posti di lavoro, di cui 22mila in Lombardia.

I conti sono stati fatti dll’Università Bocconi di Milano e da Cà Foscari di Venezia, ciascuna per il proprio territorio di riferimento, tenendo conto delle spese in conto capitale per la preparazione dell’evento, cioè gli investimenti per la realizzazione o il riammodernamento degli impianti sportivi, dei costi operativi o di gestione durante l’evento e delle spese sostenute da atleti, allenatori e accompagnatori, ma anche dai visitatori.

E vantaggi avranno anche lo Stato e le amministrazioni locali che otterranno maggiori entrate fiscali calcolate in 310 milioni per la Lombardia e 226 per il Veneto.

Legittima dunque la soddisfazione degli imprenditori delle due aree che ritengono le Olimpiadi invernali un ulteriore volano di crescita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!