Ricardo Levi confermato presidente degli editori

L’assemblea dell’Associazione editori italiani ha riconfermato Ricardo Franco Levi presidente all’unanimità, ad eccezione di un voto andato a Ulrico Hoepli. Gli editori votanti erano 105.

L’assemblea ha eletto anche i presidenti dei gruppi (che ricoprono anche la carica di vicepresidenti dell’Aie) in cui è strutturata l’Associazione: Marco Tarò (Gruppo Editoriale Mauri Spagnol) presidente del gruppo Editoria di varia, Andrea Angiolini (Il Mulino) presidente del gruppo Accademico professionale, Giovanni Bonfanti (Rizzoli Education) presidente del gruppo Educativo e Diego Guida (Guida Editori) presidente del gruppo Piccoli editori.

“Aie nel 2019 compie 150 anni, la sua storia è intrecciata con quella dell’Italia e sentiamo la responsabilità di essere un soggetto importante per la storia del nostro Paese. È ora che il sapere e l’istruzione vengano messi al centro dell’agenda della politica nazionale”, ha detto Levi, sottolineando come l’ampliamento del mercato della lettura sia oggi un’emergenza nazionale che corrisponde all’interesse nazionale e non certo soltanto all’interesse degli editori. “Il Paese rischia di dividersi sempre di più tra cittadini e zone con un elevato livello d’istruzione e cittadini e zone con un livello d’istruzione insufficiente”, ha ribadito il presidente dell’Aie.

L’Aie festeggerà i 150 anni l’11 settembre a Roma con una giornata di lavori alla quale è stato invitato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. A coordinare la giornata all’Auditorium Parco della Musica sarà il giornalista e storico Paolo Mieli; Gian Arturo Ferrari racconterà 150 anni di editoria; la senatrice a vita Elena Cattaneo parlerà del valore e della bellezza del sapere e della ricerca; lo scrittore Alessandro Baricco concluderà dando un’immagine del futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!