Categoria: 2.0

Amazon sfida WhatsApp con la chat Anytime

Amazon pigliatutto, sfida anche WhatsApp. Secondo le indiscrezioni riportate dal sito AFTVnews, la compagnia di Jeff Bezos sarebbe al lavoro su Anytime, un’applicazione di messaggistica, incentrata soprattutto sulle conversazioni di gruppo. La chat dovrebbe avere tutte le funzionalità ormai già diffuse su servizi di questo tipo: dalla crittografia che rende più sicuri i messaggi, alle chiamate audio e video, agli adesivi e forse anche la condivisione di musica. A differenza di WhatsApp, però, l’applicazione di Amazon non dovrebbe fare uso dei numeri telefonici per identificare gli utenti, ma dovrebbe bastare il nome che li identifica, esattamente lo ‘username’ che...

Read More

Arriva il telefono senza batteria

Addio caricabatterie. Un gruppo di ricercatori dell’Università di Washington ha realizzato il primo telefono che non ha bisogno di batteria. Come riporta lo studio, pubblicato sulla rivista Proceedings of the Association for Computing Machinery on Interactive, Mobile, Wearable and Ubiquitous Technologies, il nuovo telefono funziona sfruttando pochissima energia: solo qualche microwatt di potenza catturato dalle onde radio e dalla luce. Nel progettarlo, il team di scienziati ha ripensato del tutto il design degli attuali dispositivi. Per poter funzionare, il nuovo cellulare senza batteria sfrutta le minuscole vibrazioni che si producono nel microfono o negli altoparlante del telefono che si...

Read More

Scoperta dal Cern la Particella Xi

Il Cern ha scoperto la particella Xi: inseguita da decenni, potrà aiutare a studiare la ‘colla’ che tiene unita la materia, ossia per capire una delle quattro forze fondamentali della natura: la forza forte. La scoperta, annunciata nella conferenza della Società Europea di Fisica in corso a Venezia e in via di pubblicazione sulla rivista Physical Review Letters, è avvenuta grazie all’acceleratore più grande del mondo, il Large Hadron Collide. Vista dall’esperimento chiamato Lhcb, la particella appartiene alla famiglia dei barioni, la stessa di cui fanno parte protoni e neutroni che costituiscono la materia visibile, e come tutti i...

Read More

Cyberattacco globale, l’Italia si difende così

Si chiama ‘Petya’, il nuovo ransomware che ha cercato di contagiare il mondo. Due giorni fa, l’infezione simile a quella provocata dal virus ‘Wannacry’ – che il mese scorso ha colpito milioni di pc e sistemi a livello globale – ha creato forte allerta (e non pochi problemi) dall’Ucraina alla Gran Bretagna, passando per gli Stati Uniti. Tra i bersagli anche la centrale nucleare di Chernobyl e diversi enti e istituzioni. Come ha agito? Si tratta di un sistema che limita l’accesso al dispositivo che viene infettato, richiedendo un riscatto (‘ransom’, in inglese) da pagare per rimuovere il blocco....

Read More

Il giuslavorista: “Licenziato per ‘eccesso’ di web? La privacy non c’entra”

“Dopo la sentenza della Corte di Cassazione (n. 14862/2017) che sancisce la legittimità di un licenziamento motivato da ‘un utilizzo della dotazione aziendale per fini personali non sporadica o eccezionale ma, al contrario, sistematica’, è agevole pronosticare i commenti più disparati, molti dei quali lamenteranno prepotenti invasioni nel regno della privacy dei dipendenti, invocando tutele statutarie e interventi del Garante. Ma la privacy, così come i controlli a distanza, nel caso di specie, c’entrano poco o nulla”. Lo afferma Alessandro De Palma, giuslavorista dello studio Orsingher Ortu – Avvocati Associati. “La decisione della Suprema Corte – chiarisce – pone...

Read More