Roma e Milano nelle 50 Best Discovery

Gli indirizzi che meritano il viaggio per i bon vivant annoverano ristoranti, trattorie, cucine veg, una pizzeria e bar di tendenza, secondo la 50 Best Discovery, che nel delineare l’atlante delle mete del gusto in Italia vede primeggiare Milano con 13 indirizzi, e a seguire Roma (9).

Nella city lombarda i magnifici 13 annoverano tra i bar il Camparino in Galleria, già primo sito produttivo del Campari e casa natale dell’aperitivo, insieme a 1930, Backdoor 43, Nottingham Forest e un indirizzo del buon bere e buon mangiare: Seta.

Tra i ristoranti arriva la rivincita post Michelin di Cracco. Sempre a Milano e dintorni un parterre de roi: 28 Posti, Contraste, D’O, il Luogo di Aimo e Nadia, Latteria San Marco, Tokuyoshi e il tempio della cucina veg, Viva Viviana Varese.

Più variegata la compagine romana che tra ristoranti vede segnalati dai mille esperti di diverse nazionalità della giuria 50 Best Discovery gli stellati Glass Hostaria e La Pergola, insieme ai talenti emergenti di Retrobottega, Ristorante Roscioli e Santo Palato. Tra i bar della Capitale da non perdere in pieno centro storico: Baccano, Drink Kong, Jerry Thomas Speakeasy, La Punta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!