Vino: premi dal Gambero Rosso per qualità/prezzo

Recensiti dal Gambero Rosso, con la nuova edizione della guida “Berebene 2020”, i vini italiani con il migliore rapporto qualità/prezzo. Nella pubblicazione della Città del Gusto sono presenti 1450 etichette, mentre i premiati sono 849. Ventuno i premi regionali e nove i premi nazionali, suddivisi per area geografica e per tipologia. Nella classifica dei riconoscimenti nazionali i premiati tra i vini bianchi risultano essere il Trentino Riesling ’18 de La Vis – Valle di Cembra (Trentino), il Pecorino ’18 di Tiberio (Abruzzo) e il Fiano di Avellino ’18 di Tenuta Scuotto (Campania). Oltrepò Pavese Buttafuoco ’18 di Verdi (Lombardia), Todi Rosso ’18 di Tudernum (Umbria) e Aglianico del Vulture Pipoli Zero ’17 di Vigneti del Vulture (Basilicata) i migliori tra i rossi. Nella graduatoria dei rosati riconoscimenti come migliore vanno a Bardolino Chiaretto Cl. Vigne Alte ’18 di Zeni 1870 (Veneto), Gemella Rosato ’18 di Bindella (Toscana), Salice Salentino Rosato Anticaia ’18 di Cantina San Donaci (Puglia). “Gambero Rosso- afferma il presidente della Città del Gusto Paolo Cuccia- continua a scoprire, sostenere, e comunicare le grandi eccellenze vitivinicole italiane”. “Con la guida Berebene – aggiunge – valorizziamo costantemente le realtà enologiche della nostra penisola che, grazie alla sua biodiversità unica, è in grado di offrire prodotti con un rapporto qualità/prezzo di altissimo livello”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!