Oltre 5 milioni di visitatori a Fico Eataly World

Oltre 5 milioni di visitatori dall’apertura, di cui il 20% dall’estero, e 90 milioni di euro di fatturato complessivi: sono i numeri con cui il parco agroalimentare Fico Eataly World di Bologna festeggia i suoi primi due anni di vita. “Un bilancio positivo”, commenta l’amministratore delegato Tiziana Primori, “soprattutto per la grande presenza di ragazzi e adulti che hanno dedicato del tempo a riflettere e a conoscere il cibo grazie ai nostri corsi, circa 120mila i bimbi e giovanissimi che vi hanno partecipato e 300mila gli adulti”.

“Sì, ci aspettavamo di più in due anni”, dice Primori, ma “siamo veramente contenti perché c’è un percorso qualitativo davvero importante”. Forti le presenze dall’estero, sottolinea, soprattutto da Francia, Regno Unito e Germania per l’Europa e poi da Cina e Stati Uniti ma “con presenze importanti” anche da luoghi più lontani come Australia e Sudamerica. “Di tutti i turisti che hanno dormito a Bologna almeno una notte – aggiunge l’ad citando dati Nomisma – l’8% ha Fico come prima motivazione per la visita”.

Fico Eataly World non si ferma e guarda oltre. Due gli annunci per festeggiare il secondo compleanno: il primo, più ravvicinato, l’apertura il 7 dicembre del Luna Farm, il primo lunapark a tema contadino. Il secondo: una maxi conferenza internazionale su cibo e alimentazione del 2050 che il parco bolognese ospiterà l’anno prossimo, dal 14 al 16 ottobre, invitando più di mille esperti da tutto il mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!