Filicori Zecchini: cent’anni di caffè

Filicori Zecchini, azienda bolognese del caffè, compie 100 anni. La storia iniziò nel 1919 quando Aldo Filicori e Luigi Zecchini aprirono una bottega nel centro di Bologna. Una storia che prosegue ancora oggi con le due famiglie che controllano l’azienda al 50%.

“Sono cent’anni che cresciamo, senza aver mai chiuso un bilancio in rosso”, dice oggi con orgoglio Luca Filicori uno degli amministratori delegati. E sarà così anche quest’anno con una crescita del 9% a fine settembre, con un fatturato 2019 che si aggirerà attorno ai 19,5 milioni contro i 17,6 dell’anno scorso.

Presente in 43 Paesi, oltre all’Italia, Filicori Zecchini non ha mai sentito la crisi: “Siamo dei privilegiati, prima di togliersi il caffè la gente rinuncia ad altro. Il mercato mondiale è in crescita e noi compriamo la materia prima in anticipo direttamente alla fonte: adesso abbiamo già comprato tutto il caffè del 2020 e dei primi mesi del 2021”.

“In Italia – commenta Filicori – siamo stratassati. Quando dico in America che abbiamo una tassazione al 69% si sorprendono che non facciamo la rivoluzione”. Alla politica chiede “il taglio del cuneo fiscale. Ma più in generale manca l’idea che le aziende sono il motore del Paese, mentre c’è una politica miope di mungitura delle mucche. Anche su quest’ultima manovra: continuano a raccontare che non aumentano le nuove tasse ma non è vero, basta guardare sulle auto aziendali”

L’azienda bolognese occupa 48 dipendenti e dispone di un centinaio di agenti.

L’articolo Filicori Zecchini: cent’anni di caffè sembra essere il primo su Italianfoodtoday.it.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!