Saltano le nozze tra Philip Morris e Altria

Annunciato in pompa magna è naufragato prima di cominciare. Il matrimonio tra i due colossi del tabacco non si farà. Philip Morris e Altria mettono fine alle trattative per una loro fusione, facendo tramontare il ‘sogno’ di una fusione tra i due big delle sigarette.

Philip Morris e Altria hanno trattato una loro possibile riunione per mesi, ma nelle ultime settimane Philip Morris si sarebbe convinta della necessità di fare un passo indietro in seguito alla stretta delle autorità americane sulle sigarette elettroniche. Altria ha il 35% di Juul, la start up ritenuta responsabile dell’epidemia di vaping negli Stati Uniti. Philip Morris e Altria avevano annunciato trattative per una fusione fra pari in agosto, una fusione con la quale convolare nuovamente a nozze dieci anni dopo il loro divorzio. Dall’unione sarebbe nato un gigante delle sigarette da 210 miliardi di dollari.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!