A Vicenzaoro il gioiello ai tempi del web

“Il mercato globale della gioielleria sta diventando sempre più complesso e il vuole essere una guida per navigare nel mare di interazioni che attraversano il settore nel modo più consapevole possibile”, ha affermato Paola De Luca, founder e direttore creativo del Trendvision Jewellery+ Forecasting, l’osservatorio internazionale di sul lusso e la gioielleria. Le nuove attitudini dei consumatori, l’evoluzione dei canali di distribuzione, le aspettative sui prodotti, l’intensificarsi delle contaminazioni culturali e le diverse declinazioni del concetto di lusso sono stati al centro della seconda giornata di in occasione della presentazione del Trendbook 2021+, vera e propria bibbia dei comportamenti di acquisto destinati a guidare il mercato internazionale del settore nei 18 mesi successivi alla sua pubblicazione..

Nel dibattito si sono confrontate con Paola De Luca: Lauren Kulchinski Levison – Vice President, Chief Style Officer, Curator – Mayfair Rocks, la più giovane componente della Hall of Fame dal National Jeweler; Katerina Perez – influencer e affermata giornalista esperta del settore; Alba Cappellieri – Direttore del Museo del Gioiello, professore Ordinario al Politecnico di Milano e alla Stanford University e Direttore del Master internazionale in Accessory Design del Politecnico.

“Il valore del gioiello ha a che fare con la sua storia – ha affermato Cappellieri – conoscere la storia significa trovare l’ispirazione per il futuro ed è importante capire il momento storico del gioiello per decodificarne valori e contenuti”.

Più controverso il dibatto sul significato che assume la parola trend riferita al mondo del Jewellery. “Non esistono trend – ha esordito provocatoriamente Lauren Kulchinski Levison – è più corretto parlare di momenti, mood, capitoli, legati all’occasione in cui i gioielli si indossano”.

“Il futuro sta accadendo adesso e i trend riflettono la modernità che è in continuo divenire – ha confermato Paola De Luca – Tuttavia a noi viene richiesto di indicare linee per tutte le aziende che devono fronteggiare il mercato e offrire risposte ai consumatori che sempre più cercano nei gioielli un modo per esprimere sé stessi”.

Sul tema suggerisce attenzione Alba Cappellieri: “Solo 10 anni fa il gioiello era quanto più distante possibile dal mondo del Fashion, l’uno era per sempre, l’altro esprimeva l’attualità più stringente. Oggi è impensabile pensarli separati. Difficile non vedere in questo un orientamento deciso del settore, indipendentemente dal nome che si vuol dare al fenomeno”.

La multicanalità e l’esperienzialità dell’acquisto sono stati al centro della seconda parte del dibattito che ha visto anche un coinvolgimento del pubblico, a testimonianza del grande interesse che questi temi continuano a rivestire.

“Il web crea una connessione diretta tra il consumatore e il gioiello, tra il fruitore e il suo creatore”, ha suggerito Katerina Perez, che ha rivelato come nella sua seguitissima pagina Instagram proponga una selezione assolutamente personale ed emotiva dei migliori gioielli sul mercato.

Il tema della rete ha sollevato la necessità, confermata da tutti i relatori, di una gestione trasparente, ordinata e chiara dei sistemi di vendita e distribuzione dei gioielli.

Il designer può avere una relazione diretta con il suo consumatore, ma questo non deve tradursi in un problema per il retailer, che deve poter continuare a offrire alla sua clientela un servizio esclusivo e personalizzato.

In conclusione si è dato un messaggio ai giovani designer che approcciano il mercato e le nuove generazioni di consumatori. L’univoca indicazione giunta dal panel di esperti è stata quella di investire sulla riconoscibilità della cifra stilistica delle creazioni. Lavorare bene per costruire un nome che li identifichi per il consumatore.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!