Credem punta sul private banking

Credito Emiliano () punta sulla finanza privata. Per questo intende acquisire 1.800 nuovi clienti, reclutare almeno 15 private banker per raggiungere 293 professionisti complessivi e aumentare le masse gestite di 900 milioni di euro per superare quota 20 miliardi.

Sono questi gli obiettivi per il 2019 della divisione private banking di Credem che nei primi quattro mesi dell’anno ha messo a segno un incremento di 200 milioni.

«Nel nostro modello di servizio è previsto che i private banker gestiscano l’intero nucleo familiare, con particolare attenzione alle nuove generazioni, che rappresentano la continuità patrimoniale e relazionale della nostra clientela», ha dichiarato Gianluca Rondini, responsabile private banking di Credem.

«Abbiamo ideato una serie di strumenti e servizi dedicati, studiati sulle loro esigenze specifiche. Abbiamo anche lavorato molto sulla personalizzazione delle soluzioni di contatto con la banca attraverso web collaboration, app dedicate e servizi online pensati per soddisfare le diverse esigenze di contatto che i nostri clienti più giovani possono manifestare, anche in tema di autonomia operativa».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!