A Edison le rinnovabili di Edf

Il consiglio di amministrazione di Edison ha nominato Nicola Monti amministratore delegato e Marc Benayoun presidente a partire dal primo luglio prossimo. Il cda ha inoltre approvato un’articolata operazione industriale che prevede, quale primo passo, l’acquisizione da parte di Edison da Edf Renouvelables di 265 MW di capacità eolica e 77 MW di potenza fotovoltaica. Grazie a questa operazione Edison diventa il secondo operatore eolico in Italia dopo Erg, grazie ad un totale 975 MW di capacità istallata, e pone le basi per uno sviluppo significativo nel fotovoltaico, in collaborazione con Edf Renouvelables.
 
Sotto il profilo strategico e industriale, l’acquisizione di Edf En Italia consente a Edison di crescere ulteriormente nel business delle energie rinnovabili, segmento in cui la società ha già una presenza significativa grazie al suo portafoglio di produzione idroelettrica. L’advisor dell’operazione è stata Societé Generale. Il corrispettivo proposto per l’acquisizione di Edf Italia è pari a 172,9 milioni di euro. L’operazione permetterà a Edison di consolidare circa 70 milioni di euro di Ebitda addizionale all’anno a fronte di un incremento della posizione finanziaria netta di circa 431 milioni di euro «senza pregiudicare la solidità finanziaria né limitare la possibilità di cogliere ulteriori e nuove opportunità d’investimento ».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!