Finmeccanica: vertici assolti per tangenti in India

corte-di-cassazione

Assoluzione definitiva per Giuseppe Orsi e Bruno Spagnolini per la vicenda delle presunte tangenti per la fornitura di elicotteri Aw101 all’India.
La quarta sezione ha rigettato il ricorso presentato dal Pg di Milano contro la sentenza emessa l’8 gennaio del 2018.
“Questa sentenza – dice Ennio Amodio, avvocato difensore con Novella Galantini, dell’ex ad di Finmeccanica Orsi – chiude un processo avviato sulla base di investigazioni del tutto inconcludenti che hanno condotto i giudici a ritenere prive di qualsiasi fondamento l’ipotesi che gli imputati Giuseppe Orsi e Bruno Spagnolini, top manager di AgustaWestland, avessero pagato tangenti per aggiudicarsi la commessa relativa all’acquisizione di elicotteri Aw101 dal governo indiano”.
“Questa sentenza – sottolinea Amodio  – avrà notevoli riflessi anche in India dove è stato avviato un processo per gli stessi fatti prendendo spunto dai risultati investigativi acquisiti in Italia e che ora trovano una decisa smentita nella decisione della Corte Suprema”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!