Unicredit vuole cedere FinecoBank

si prepara a una “potenziale futura” uscita di FinecoBank dal gruppo attraverso un piano che renderà la banca multicanale pienamente indipendente dal punto di vista operativo e che permetterà a di “cogliere qualsiasi opportunità di mercato, anche nel breve termine, in relazione alla sua quota” in FinecoBank. 

Unicredti detiene circa il 35% di Fineco dopo aver venduto il 30% dopo l’arrivo del Ceo Jean Pierre Mustier. 

Lo dice una nota congiunta in cui si sottolinea che Fineco, che oggi beneficia di “sinergie limitate” con il resto del gruppo, non subirebbe nessun impatto significativo sul profilo di capitale e della liquidità, né sulla sua redditività, così come non ci sarebbero implicazioni sul suo modello di business. 

Nel caso di uscita dal perimetro del gruppo UniCredit, si legge, il leverage ratio di Fineco sarà vicino al 3% su base pro forma e potrà essere ulteriormente rafforzato attraverso la possibile emissione, nei mesi successivi, di titoli qualificabili come capitale aggiuntivo di classe 1 per un importo fino a 200 milioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!