Per campari fatturato oltre 1,7 miliardi, ma meno utile

Il Consiglio di Amministrazione di Davide -Milano S.p.A. ha approvato il progetto di bilancio di esercizio e il bilancio consolidato al 31 dicembre 2018. Vendite pari a €1.711,7 milioni, con una crescita organica del 5,3%. La variazione totale è però del -2,4%, tenuto conto degli effetti cambio e perimetro. Mix delle vendite positivo, trainato dai principali brand a priorità globale (Aperol, , Wild Turkey, American Honey, Grand Marnier e il portafoglio dei rum giamaicani) e regionale (Espolòn, Bulldog,  nei principali mercati sviluppati, che ha portato a una crescita del margine lordo, nonostante l’impatto negativo sia del prezzo dell’agave che del business dello zucchero. L’Ebit rettificato è stato pari a €378,8 milioni (-0,4%), e l’Ebitda rettificato a 432,6 milioni (-1,1%). L’ netto del Gruppo continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!