In Sardegna netto vantaggio al Centrodestra

Da sinistra Solinas, Desogus e Zedda

Mentre con lentezza esasperante vengono comunicati i dati delle ancora poche sezioni scrutinate, in Sardegna, dove ieri si pè votato per il rinnovo del Consiglio regionale, si profila una vittoria del centrodestra e del suo candidato Christian Solinas che ha al momento il 48,31% dei voti contro il 33,42 del candidato del PD e del Centrosinistra Massimo Zedda e  il 10,70 di Francesco Desogus del Movimento 5Stelle.

Arrivano anche i primi risultati di lista. Con sole 70 sezioni pervenute, il Partito democratico raggiunge il 13,04%: finora risulta essere il primo partito nell’Isola anche se nelle scorse  elezioni regionali del 2014 il dato – stavolta definitivo – era il 22,06%.
Sul 10% tre partiti: 11,09% Forza Italia (18,52% nel 2014), 11,14% la Lega e 10,29 il Partito Sardo d’Azione che esprime il candidato Christian Solinas (4,67% nel 2014). Il M5S è fermo, per ora, al 7,81% (non presente nel 2014), Sardegna 20Venti – lista civica e costola di Fi nell’Isola – al 9,31% (n.p.), Liberi e Uguali al 4,45% (con Sel si arrivava 5,18%) e Fdi al 3,62% (2,82% nel 2014).

Lo spoglio si preannuncia lunghissimo dal momento che la Regione ha deciso che i risultati dei Comuni saranno comunicati solo in forma aggregata: i Comuni con massimo 10 sezioni forniranno il dato solo una volta concluse le operazioni (100%), quelli tra 11 e 30 sezioni quando sarà raggiunto il 50% dello scrutinio, mentre per i centri maggiori quando si arriverà al 25%.
A questo si aggiunge la necessità di scrutinare ogni scheda contestualmente per i voti per il presidente e per i voti di lista, procedura lunga e complicata dal fatto che la legge elettorale sarda prevede il voto disgiunto (si può votare per un candidato presidente e una lista che non lo sostiene) e le preferenze, con controllo di genere: se la seconda preferenza è data a un candidato dello stesso sesso del primo, va annullata la seconda e non la prima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!