La Rai punta sul web

RAIcavallo

RAIcavalloAl via il nuovo piano industriale della targato 2019-21 che spinge sul web. Il Piano illustrato dall’amministratore delegato Fabrizio Salini al cda che dovrà approvarlo, si articola in 3 fasi: rafforzamento del polo all news con la creazione di una testata digitale; potenziamento della testata digitale con lo sport e l’informazione istituzionale e, poi, l’integrazione dei poli informativi in una news room di flusso mantenendo i brand di punta dell’informazione e rafforzandone la loro storica identità.
Sarà centrale il ruolo di Rai Play che si trasformerà – spiega Viale Mazzini in una nota al termine del cda che ha esaminato il piano – in una piattaforma in grado di produrre contenuti esclusivi e nativi digitali, utilizzando le nuove tecnologie. Il piano, infatti, prevede la creazione di una nuova struttura interna all’azienda dedicata ai nuovi format e il potenziamento del Crit (Centro ricerche e innovazione tecnologiche) di Torino. L’offerta sarà poi ampliata con un canale in inglese, che conterrà l’informazione in lingua e di natura istituzionale. Si vanno a costituire, poi, le nuove direzioni Rai Format e Rai Doc che avranno come obiettivo quello di dare impulso all’industria creativa italiana, coinvolgere e far crescere produttori indipendenti e giovani autori (anche nell’ambito fiction).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!