Reddito per chi avvia attività

Un aiuto per chi avvia un’attività, rinunciando al reddito di cittadinanza per mettersi in gioco nell’attività di impresa. E’ quanto prevede l’ultima bozza della relazione che accompagnerà il dl sull’introduzione del reddito di cittadinanza. “Ai beneficiari del RdC che avviano un’attività lavorativa autonoma o di impresa individuale entro i primi 12 mesi di fruizione del RdC – si legge infatti nella bozza – è riconosciuto in un’unica soluzione un beneficio addizionale pari a sei mensilità di RdC, nei limiti di 780 euro mensili”.

Incentivi all’imprenditorialità anche per beneficiari del reddito di cittadinanza che fanno parte di un nucleo familiare, dunque percepiscono sussidi più elevati. Per chi avvia un’attività di impresa o di lavoro autonomo, sono previste nell’ultima bozza due mensilità di reddito di cittadinanza anticipate per il nucleo familiare a titolo di incentivo. Ma l’avvio dell’attività va comunicata entro 30 giorni all’Inps, pena esclusione dal reddito di cittadinanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!