PetrolioIl nuovo ministro per l’Energia di Doha, Saad al-Kaabi, ha annunciato che il Qatar lascerà l’Opec, l’Organizzazione dei Paesi esportatori di petrolio, il prossimo mese. Il Paese, che continuerà a produrre oro nero, ha deciso di concentrarsi sulla produzione di gas.
Saad al-Kaabi: “Il Qatar ha deciso di ritirare la sua membership dall’Opec a partire dal gennaio 2019”, ha dichiarato il ministro in conferenza stampa a Doha, aggiungendo che all’Opec è già stata comunicata la decisione. Il ministro ha spiegato: “Non abbiamo un grande potenziale petrolifero, siamo molto realisti. Il nostro potenziale è nel gas”.
Il Qatar ne fa parte dal 1961, l’anno seguente alla fondazione dell’organizzazione da parte dell’Arabia Saudita, Iran, Iraq, Kuwait e Venezuela. L’organizzazione però da giugno 2017 è dominata dall’Arabia Saudita, che ha guidato un fronte di Paesi nell’imporre un blocco sul Qatar. Riad ha rotto le relazioni diplomatiche con il Qatar, accusandonolo di proteggere persone e organizzazioni ostili al Regno saudita.