Amazon ha ottenuto il via libera per entrare nel mercato degli operatori postali in Italia. Lo si apprende dall’ultimo aggiornamento dell’elenco degli operatori diffuso dal Ministero dello sviluppo economico, dove compaiono i nomi di due controllate dell’azienda Bezos:  Amazon Italia Logistica e Amazon Italia Trasport, Entrambe saranno sottoposte alla vigilanza Agcom e dovranno inquadrare i propri dipendenti ai sensi del contratto nazionale del settore postale (oggi si ricorre al Ccnl logistica).
Amazon potrà dispiegare così la sua rete di logistica nel nostrto Paese, imponendosi in un settore già presidiato – di fatto – con la sua filiera di consegne a domicilio.  Nell’agosto 2017, il ddl concorrenza dell’allora governo Gentilon, ricorda Il Sole 24 Ore, i ha abbattuto uno degli ultimi tabù monopolistici di Poste Italiane: i servizi di notifica e comunicazione degli atti giudiziari. L’entrata in campo di Amazon rischia di giocare a sfavore di Poste Italiane, o comunque di misurarsi con un concorrente atrezzatissimo.