Corrado Massaro

Un grande progetto per ridare vita ai borghi italiani. E’ quello definito da Confeder Immobiliare, la federazione nazionale degli immobiliaristi aderente a Confimprese Italia.
Ne abbiamo parlato con il Presidente, Corrado Massaro.

La vostra iniziativa non a caso si chiama “Borgo Italia”, vuole spiegarcene le finalità?
Con ‘Borgo Italia’ ci proponiamo di rivitalizzare i piccoli centri e i centri storici n genere. Pensiamo sia possibile farlo partendo dalla loro riqualificazione anche per recuperare le micro attività commerciali ed artigiane  andate in difficoltà a causa della crisi economica”.

Ma come intendete muovervi?
Grazie ad un progetto fatto anche con il supporto di banche nazionali, grazie al project financing con la possibilità di affittare interi borghi o l’acquisto di quest’ultimi per ridare ossigeno alle tante attività commerciali ed artigianali ormai quasi dismesse. Il progetto si concentrerà prima nelle località turistiche marittime e di montagna

Questo in concreto che significa?
Significa una riqualificazione architettonica dei borghi con l’affitto o l’acquisto di piccoli borghi per valorizzarli in accordo con i proprietari e i Comuni interessati . Ma soprattutto significa ridare ossigeno a turismo e immobiliare, due comparti che sono un po’ì stati messi da parte, ma che, invece, sono trainanti per l’intera economia nazionale”.

Il progetto “Borgo Italia”, che partirà i contemporanea un po’ in tutta Italia non, comporta alcun onere per i Comuni  che, anzi, precisa Massaro, beneficeranno del recupero e della valorizza<zione dei loro borghi sia sul fronte turistico, sia su quello più generale della qualità della vita.