Svolta inattesa nella crisi del gruppo Ferrarini, che avrebbe già depositato la richiesta di concordato preventivo in bianco. Una misura che permette di congelare temporaneamente i debiti.
La. La decisione sarebbe stata comunicata dalla stessa famiglia Ferrarini, i 5 fratelli eredi dell’omonimo gruppo agroalimentare, soltanto auna  sessantina di impiegati in una riunione lampo. La misura del concordato preventivo con riserva sarebbe già stata depositata in Tribunale che, come da prassi, nominerà un commissario giudiziale, mentre l’azienda avrà 4 mesi di tempo per presentare un piano di ristrutturazione e solo dopo si potrà capire se e quale strada prenderà questa crisi. Una decisione Continua a leggere