La cinese , quinto produttore mondiale di , entra in Europa partendo dai mercati di Francia, Italia, Spagna e Olanda. E lo fa presentando Find X, con display da 6,4 pollici curvo sui lati e dalle cornici sottilissime. Punta su un design originale con schermo panoramico e fotocamera a scomparsa. Basta cliccare sull’app dedicata per veder scivolare la parte alta del dispositivo, quasi un piccolo pannello che spunta dal bordo superiore e rivela un obiettivo frontale da 25 megapixel e due posteriori da 16 e 20 megapixel.
Ma la vera novità è rappresentata da una telecamerica con una serie di sensori che consente di identificare l’utente tramite una scansione facciale tridimensionale, ribattezzata “O-face”. Il sistema, spiega Oppo, “proietta 15.000 punti sul volto dell’utente, costruisce un modello 3D completo e lo confronta con quello registrato del proprietario per sbloccare”. L’intelligenza artificiale applicata alla fotocamera permette anche di personalizzare le emoji, creando dei veri e propri avatar detti “Omoji”. Lo smartphone monta un processore Qualcomm Snapdragon 845, 8 GB di Ram e 256 GB di memoria interna.
Disponibile in due colorazioni, Bordeaux Red e Glacier Blue, il Find X di Oppo costa 999 euro.