Paolo Castelli arreda Dubai

Paolo Castelli titolare dell'omonima azienda

Paolo Castelli titolare dell’omonima azienda

Il fascino del design italiano incanta anche Dubai. E Paolo Castelli, azienda leader nel settore dell’arredamento esclusivo lo sa, e ha intenzione di ‘sistemarsi’ all’ombra del Burj Khalifa, il grattacielo a vela che ha scolpito nella memoria collettiva lo skyline dell’emirato. L’azienda bolognese, nata dalla storica tradizione della famiglia Castelli, prima nel campo dell’ebanisteria e poi nell’arredo d’ufficio,  da anni invece ha fatto fortuna nel campo dell’interior design, al servizio di clienti speciali. Una cartella compratori piena di ’super ricchi’ insomma, dagli hotel a cinque stelle alle residenzeprivate, fino alle navi da crociera. E allora su quale mercato del lusso puntare se non gli Emirati Arabi?
Dai progetti pubblici alle residenze private, dal settore dell’ospitality ai residence di lusso, tutti ’bersagli’ nel mirino di Castelli verso Expo Dubai 2020. L’occasione è di quelle ghiotte, per dare un’ulteriore spinta a un fatturato che nell’arco di un anno è raddoppiato, passando da 20 a 40 milioni. Numeri da colosso quelli dell’azienda bolognese che conta quattro sedi, tra Bologna, Milano, Carrara, Parigi e 120 dipendenti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!