Ribaltone alla Tim, maggioranza a Elliott

Clamoroso risultato dell’Assemblea degli azionisti Tim. Ribaltone al vertice con vittoria al fondo Elliott che conquista la maggioranza nel consiglio di amministrazione, che schiererà ora – in rappresentanza di Elliott – Fulvio Conti, Alfredo Altavilla, Massimo Ferrari, Paola Giannotti de Ponti, Luigi Gubitosi, Paola Bonomo, Maria Elena Cappello, Lucia Morselli, Dante Roscini, Rocco Sabelli.
I francesi di Vivendi. sconfitti, devono accontentarsi di 5 posti per Amos Genish, Arnaud Roy de Puyfontaine, e come indipendenti Marella Moretti, Michele Valensise e Giuseppina Capaldo.
Elliott vince la sfida per il cda di Tim con il favore del 49,84% del capitale presente in assemblea, per Vivendi si esprime il 47,18% mentre gli astenuti sono il 2,38% e i contrari lo 0,6%. La Cdp ha votato a favore della lista Elliott. L’esito della votazione è accolto dall’ovazione dei piccoli soci presenti in assemblea. Ettore Bernabè, il vice presidente esecutivo: “Non siamo allo stadio. Non siamo alla Curva Sud”.
Subito l’azienda francese ha sottolineato con una nota che “veglieremo perché Genish riceva garanzie su piano”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!