passera

Corrado Passera

Torna a fare il banchiere Corrado Passera. E questa volta con una banca tutta sua. Un istituto piccolo, soprattutto per chi è stato numero uno el colosso Banca Intesa, ma adatta al proprio scopo. Così tramite  Spaxs, la Spac (società di scopo) fondata Passera e quotata sul Mercato Alternativo di Piazza Affari (Aim) dallo scorso 1 febbraio, ha rilevato il 91% di Banca Interprovinciale, piccolo istituto emiliano attento soprattutto alle Pmi.
L’accordo prevede l’acquisto del 91,4% circa della Banca per 51,2 milioni di euro, corrispondenti a un valore d’impresa di 56 milioni.Secondo Passera, “con l’operazione Spaxs entra in soli due mesi nel vivo del progetto imprenditoriale per cui è nata e l’acquisizione di Banca Interprovinciale rappresenta un primo importante tassello”.
Banca Interprovinciale,  con sede a Modena conta attualmente sette filiali tra Modena, Bologna e Reggio Emilia.