IEG sbarca negli Usa per il business delle Fiere

Cagnoni

Lorenzo Cagnoni presidente e Ad di IEG

Cagnoni
Lorenzo Cagnoni presidente e Ad di IEG

IEG-Italian Exhibition Group ha acqusito FB International Inc, società di allestimenti fondata nel 1988 dall’imprenditore italiano Fabrizio Bartolozzi e che ha due sedi operative: una ad Oakland, in New Jersey, in grado di coprire tutta la costa Est, dal Canada a New York fino a Miami, e una a Las Vegas, in Nevada, per la costa Ovest, includendo il Messico. La società, grazie a importanti brevetti, ha sviluppato prodotti di proprietà innovativi, evidenziando una costante redditività e un portafoglio clienti di grandi gruppi internazionali come Reed Exhibitions, GL Events, Emerald Expositions e alcune delle più autorevoli fiere tedesche.
“Abbiamo acquisito il 51% di FB International – illustra il Presidente e AD di IEG, Lorenzo Cagnoni -, una realtà in grado di fornire servizi di general contracting e soluzioni allestitive specializzate e «taylor made», preziose per i grandi operatori. L’operazione si concretizza con la costituzione di una New.Co 100% Italian Exhibition Group che si chiamerà IEG USA e diventerà lo strumento operativo per nuove iniziative di business, anche con altri poli fieristici italiani. Abbiamo infatti già in vista nuove acquisizioni”.
“Si tratta di un’operazione molto importante che va valutata nel suo valore complessivo – commenta il Direttore Generale di IEG, Corrado Facco – Una presenza integrata e operativa del nostro Gruppo in un mercato fieristico di primario interesse, qual è quello USA, è strategica anche per l’esportazione dei nostri prodotti fieristici top negli Stati Uniti e per attirare buyer della maggior economia del mondo alle nostre Manifestazioni. Inoltre, FB International, che vanta tra i suoi clienti oltre a quelli americani i principali organizzatori fieristici europei e internazionali, ci pone ancor più al centro di relazioni determinanti, nuove partnership e prossime joint ventures”.
Con questa operazione IEG va a presiodiare il mercato fieristico degli Gli Stati Uniti che rappresenta il 43% del mercato fieristico mondiale con uno sfondo economico che lascia intravvedere ulteriori spazi di crescita. E lo specifico comparto degli allestimenti e dell’exhibition design vale, sempre negli USA, oltre 14 miliardi di dollari.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!