Meridiana diventa Air Italy e fa il gran balzo

Meridiana, la compagnia aerea sarda di proprietà di Avatar Airways, cambia il proprio nome in Air Italy, sposta la propria base operativa da Olbia a Malpensa e si prepara a diventare il nuovo vetro di riferimento per l’Italia in diretta concorrenza con Alitalia.
Il piano della compagnia punta decisamente su Milano e il Nord produttivo. E prevede nuovi investimenti e assunzioni. Soddisfatta la SEA, che gestisce lo scalo di Malpensa. Mentre per il sindaco di Milano Beppe sala “E’ una vittoria di Sea e una vittoria del Comune di Milano, che ha partecipato attivamente a questa battaglia”. Air Italy porterà in città, secondo Sala, “investimenti, nuovi aerei e nuova occupazione” e per Milano è “un ottimo risultato. Questa nuova operazione, con la previsione di 8 milioni di passeggeri in più entro il 2022, rappresenta dunque un’occasione di sviluppo, che Milano non ha mai avuto finora per il settore del trasporto aereo”. “La prospettiva che si apre è il rafforzamento della vocazione e del posizionamento internazionale di Milano, con l’introduzione di nuovi collegamenti verso gli Stati Uniti e l’Asia e il consolidamento della sua presenza nazionale, con nuove tratte dai principali scali italiani, in connessione con i voli intercontinentali in partenza da Malpensa”, ha concluso Sala.

La flotta sarà composta di soli Boeing, tra venti B737 Max e trenta B787-200 a completamento del piano di rilancio, nel 2022. Nel frattempo quattro Airbus 330 serviranno le rotte di lungo raggio, tra le quali è stata annunciata subito una Malpensa-Bangkok, da settembre, e altre tre sono in cantiere per il 2018. “Malpensa sarà il nostro hub, Fiumicino sarà complementare”, puntualizza Al Baker. Il presidente di Meridiana, Francesco Violante precisa che “fra cinque anni, dell’obiettivo dei 10 milioni di passeggeri con una flotta di 50 aerei, otto milioni sono a Malpensa”. L’headquarter viene mantenuto a Olbia e per i dipendenti è prevista la distribuzione degli utili netti nella misura del 20%. “C’è voglia di successo e di riscatto nelle persone – Violante -, dobbiamo lavorare tutti sodo e senza distrazioni, ovviamente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!