Ferrero si è aggiudicata gli asset dolciari statunitensi della Nestlè. Mettendo sul piatto 2,8 miliardi di dollari, circa 2,3 miliardi di euro, tutti in contanti, il gruppo italiano ha battuto la concorrenza di Hershey e è aggiudicato l’attività dolciaria della Nestlé negli Stati Uniti, business che nel 2016 ha assicurato circa 900 milioni di dollari (736 milioni, ragionando in euro) di ricavi.
Il presidente esecutivo del gruppo, Giovanni Ferrero, ricorda il «portafoglio eccezionale di marchi iconici ricchi di storia e di grande riconoscibilità» che la divisione di Nestlé porta con sé. Ci sono nomi legati al cioccolato continua a leggere