Il Ponte dell’Immacolata vedrà in vacanza 4 milioni di italiani , 500 mila in più dello scorso anno. Lo afferma Confesercenti, spiegando che gli italiani in partenza spenderanno in media 686 euro a persona per un giro d’affari complessivo da 2,9 miliardi. Il 68% dei viaggiatori sceglierà l’Italia come meta di viaggio, mentre il 26% si recherà in Europa e il restante 6% opterà per altri soggiorni all’estero.  Il ponte segna anche l’inizio della stagione sciistica per molti impianti italiani. «Ma questa non sarà solo l’occasione di cui approfittare per andare a sciare — dice il presidente di Assoviaggi Confesercenti, Gianni Rebecchi — le nostre agenzie di viaggio segnalano, infatti, anche una ottima crescita della formula veloce del prodotto spa e benessere in connubio con la montagna. Sono, inoltre, super gettonate le nostre città d’arte mentre per quanto riguarda le prenotazioni all’estero si registra un incremento del 9%, rispetto allo scorso anno, dei viaggi verso le capitali europee.  emerge Emerge una vitalità della domanda turistica, in crescita del 7% rispetto al 2016, suggestioni positive confermate anche dalle nostre agenzie di viaggio: fino ad i primi giorni di dicembre hanno già raccolto circa il 20% di prenotazioni in più per le prossime vacanze invernali, a lungo raggio e in crociera, un risultato positivo che conferma la ripresa del settore dopo la crisi». Nell’anno in corso il soggiorno degli italiani che sceglieranno il lungo week end dell’8 dicembre  per una vacanza durerà in media 3,6 giorni. Il 35% dei viaggiatori alloggerà in albergo per usufruire di tutti i servizi e le comodità, mentre un altro 25% si sistemerà presso case in affitto, bed & breakfast ed ostelli. Un 19% di italiani, inoltre, sarà ospitato da amici e parenti, un 13% si recherà, invece, presso la seconda casa di proprietà per trascorrere le feste. Infine il 4% dei viaggiatori sceglierà una pensione mentre un altro 4% soggiornerà in campeggio, camper, agriturismo o villaggio. Per queste vacanze si viaggerà soprattutto in coppia o in famiglia. Il 39% degli intervistati dall’associazione, infatti, afferma di partire con il proprio partner, mentre un altro 34% prevede di trascorrere la vacanza con la propria famiglia. Il 19% degli italiani in viaggio, invece, sceglie gli amici come compagnia preferita per godersi l’inizio della stagione natalizia in allegria. Quest’anno, inoltre, si consolida la tendenza dei viaggiatori solitari: ben il 6%, come lo scorso anno, dichiara di partire da solo per il primo ponte natalizio, mentre il 2% sceglie un viaggio organizzato.