Consob ha approvato il documento di registrazione, la nota informativa e la nota di sintesi dell’aumento di capitale di Carige. Lo comunica la società in una nota confermando che l’operazione, al prezzo di 1 centesimo per azione prenderà il via oggimercoledì 22 novembre.
In borsa Carige ha chiuso col botto. Il titolo ha guadagnato il 53,26% a 14,1 centesimi, sfiorando i valori dello scorso 15/11, quando non erano ancora noti i dettagli dell’aumento di capitale e prima dello stallo sul consorzio di garanzia. Intensi gli scambi, per oltre 108 milioni di pezzi, pari al 13% del capitale e a 14 volte la media giornaliera mensile.

Come comunicato da Borsa Italiana il 20 novembre scorso,, l’aumento di capitale di Banca Carige presenta un rapporto tra il prezzo teorico ex e il prezzo cum, stimato sulla base del prezzo di riferimento alla data in cui i termini dell’operazione di aumento di capitale sono annunciati, inferiore alla soglia di 0,3 e, pertanto, deve considerarsi iperdiluitivo. Trattandosi di aumento di capitale iperdiluitivo, come disciplinato dalla Consob e dalla Borsa Italiana, è prevista per ciascun investitore la facoltà di: (1) ricevere le nuove azioni al termine della giornata contabile di borsa aperta in cui i relativi diritti di opzione sono stati validamente esercitati, a partire dal terzo giorno di mercato aperto successivo all’avvio del periodo di opzione ai sensi dell’articolo 2.6.6 del regolamento di Borsa Italiana, purché siano rispettate le modalità operative previste da Monte Titoli (la “Facoltà di Consegna Rolling”); oppure (2) ricevere le nuove azioni al termine della giornata contabile dell’ultimo giorno del periodo di opzione (la “Consegna all’Ultimo Giorno”).
All’atto dell’esercizio dei propri Diritti di Opzione, ai fini dell’applicazione del modello rolling gli investitori dovranno espressamente richiedere al proprio intermediario la Facoltà di Consegna Rolling. La mancata scelta della Facoltà di Consegna Rolling comporterà la Consegna all’Ultimo Giorno.
In caso di esercizio della Facoltà di Consegna Rolling, non sarà riconosciuta la facoltà di revoca prevista dall’articolo 95-bis, comma 2, del Decreto Legislativo 24 febbraio 1998 n. 58 in caso di pubblicazione di un supplemento al Prospetto Informativo nel corso dell’offerta in opzione, qualora l’evento che determini la pubblicazione del supplemento al Prospetto Informativo si sia verificato successivamente alla consegna delle nuove azioni derivanti dall’esercizio dei diritti di opzione.
Pertanto, gli azionisti di Banca Carige che intendessero partecipare all’offerta in opzione senza rischiare di perdere la facoltà di revoca dovranno aderire all’offerta in opzione con la modalità di Consegna all’Ultimo Giorno. Si conferma che l’Offerta in Opzione avrà inizio a decorrere da mercoledì 22 novembre 2017 a seguito di deroga concessa da Borsa Italiana su richiesta della Banca.