E’ salito a 31 morti e 450 dispersi il bilancio degli incendi che stanno devastando otto contee nel Nord della California. “Non siamo nemmeno vicini alla fine di questa emergenza”, ha detto Mark Ghilarducci, direttore dei Servizi di Emergenza californiani, che pensano si tratti degli incendi più letali mai verificatisi nello stato americano. Sono ancora 21 i roghi attivi con scarso contenimento e le condizioni del clima non aiutato le migliaia di vigili del fuoco al lavoro contro l’incendio. “Unica buona notizia è che stanno giungendo rinforzi da tutto lo stato e da tutto il paese”, ha detto il governatore della Contea di Napa Fire, Barry Biermann, e ciò “ci sta aiutando a contenere le fiamme in alcune aree”.