Il premio Nobel per la pace 2017 è stato assegnato all’ICAN una coalizione di organizzazioni non governative di oltre cento Paesi del mondo impegnate per abolire le armi nucleari.
La motivazione: “Per il suo lavoro nell’attirare l’attenzione sulle catastrofiche conseguenze umanitarie di qualsiasi uso delle armi nucleari e per i suoi sforzi innovativi per arrivare al divieto delle stesse”.
Una proclamazione a sorpresa che ha smentito le indiscrezioni circolate nelle ultime ore che davano per possibili vincitori Papa Francesco, l’Alto rappresentante Ue per la politica estera Federica Mogherini e altri personaggi.