Il Primo Matrimonio di una donna con se stessa viene celebrato in un agriturismo di Vimercate, Brianza.
La cerimonia, in splendido abito bianco tempestato di brillanti Swarowsky, chiaramente senza nessun valore legale e religioso, vede Laura Mesi, istruttrice di fitness, pronunciare un simbolico “si” da single, alla presenza di parenti e amici .
Dopo una relazione di 12 anni, finita con tanta delusione e sofferenza,
decide che il proprio status di “single” convinta non le basta più: Laura decide di sposarsi, ma con se stessa.
Afferma che questo passo non ha nulla a che vedere con sentimenti di rivalsa o sentimenti di rinuncia,
ma il desiderio di certificare l’amore e la cura della propria persona.
In questo modo ha sfidato millenni di tradizione affermando:
“Credo fermamente che ciascuno di noi debba innanzi tutto amare se stesso.
Si può vivere una fiaba anche senza il principe azzurro”.