Usa, sì del Senato. Ora l’Obamacare è a rischio

Il Senato Usa ha approvato la mozione che prevede l’avvio del dibattito sulla riforma sanitaria. E’ stato superato così il primo ostacolo di un percorso difficile, ma fortemente voluto dal presidente Donald Trump, per sotterrare l’Obamacare. Un risultato ottenuto di misura, grazie al voto del vice presidente Mike Pence che per l’occasione ha presieduto la seduta. I repubblicani infatti controllano il Senato con 52 seggi su 100 ed è stato solo grazie a Pence, che come vice presidente è anche presidente del Senato, che la mozione è passata.

Il voto del Senato “è un grande passo”, ha detto Trump che da settimane lancia moniti contro l’incapacità della sua maggioranza a mantenere la sua promessa di abrogare e sostituire l’Obamacare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!