Giuseppe Mastini, detto Johnny Lo Zingaro

E’ stato catturato dalla polizia il latitante Giuseppe Mastini, noto come  Johnny Lo Zingaro, l’ergastolano evaso il 30 giugno scorso dal carcere di Fossano (Cuneo). A darne notizia la Polizia di Stato in un tweet.
A catturare Mastini agenti del Servizio Centrale Operativo e delle squadre Mobili di Cuneo, Lucca e Siena, insieme al Nucleo Investigativo Centrale della Polizia Penitenziaria, che hanno fatto irruzione nell’appartamento di Taverne d’Arbia, in provincia di Siena, dove ‘Johnny lo Zingaro’ si nascondeva. A tradirlo è stato l’amore per una donna. Al momento dell’irruzione della polizia l’uomo era con Giovanna Truzzi, 58 anni, a sua volta evasa dagli arresti domiciliari che scontava a Pietrasanta, in provincia di Lucca. La polizia ha seguito le sue tracce sin dall’inizio della sua rocambolesca fuga in taxi a Genova.