Brutta sorpresa in arrivo per chi possiede un vecchio smartphone: dal 30 giugno WhatsApp non funzionerà più. L’app di messaggistica, che ha di fatto soppiantato gli sms, non supporterà più i sistemi operativi meno recenti. Ecco quali sono le piattaforme coinvolte: BlackBerry OS e BlackBerry 10; Nokia S40 e Nokia Symbian S60. All’inizio dell’anno l’applicazione aveva mandato in pensione invece le versioni Android precedenti a 2.3.3, Windows Phone 7 e iPhone 3GS/iOS 6.

“Queste piattaforme – spiega il Team Assistenza WhatsApp – non offrono il tipo di performance di cui avremo bisogno per espandere le funzionalità della nostra applicazione in futuro”. A chi utilizza uno dei dispositivi mobili diventati obsoleti per l’uso dell’applicazione si consiglia di “aggiornare a una versione più recente di Android con OS 2.3.3+, Windows Phone 8+, o iPhone con iOS 7+ per continuare ad utilizzare WhatsApp”.