L’ipotesi, al momento, è allo studio. Ma tra Veneto e Emilia Romagna ci stanno pensando seriamente.  Tanto che ci arebbe già un piano preliminare messo a punto da una società specializzata. Le Fiere di Bologna, Verona e Parma potrebbero unirsi soprattutto all’insegna del food. Contatti sono in corso in particolare tra Bologna e Verona.
La Fiera scaligera porterebbe in dote Vinitaly e Fieragricola, Bologna Marca, Eima e Sana e Parma Cibus con i suoi satelliti.
Il progetto piace al sindaco di Bologna ed è caldeggiato anche dell’Unione industriali.

Continua la lettura