Giovanna Botteri

I maligni dicono che 200mila euro all’anno per leggere le notizie del New York Times sono troppi E così l’intesa tra Giovanna Botteri e viale Mazzini sembra essersi incrinata. La corrispondente dagli Usa della Rai, incarico che ricopre da 10 anni, potrebbe venir rimossa. Anche perchè le sue corrispondenze non sembrano proprio un esempio di alta professionalità. Soprattutto i suoi interventi sono pettegolezzi rivolti contro Trump che la Nostra decisamente non ammira.
Per questo presto potrebbe essere sostituita. Magari all’indomani della nomina del nuovo ambasciatore degli Usa a Roma che sarà fatta a breve da Donald Trump.
In ogni caso la Rai dovrà trovare comunque un altro corrispondente dagli Stati Uniti visto che Tiziana Ferrario lascerà l’azienda avendo raggiunto un’intesa sui contenuti economici: 200mila euro anche per lei secondo Dagospia.