La manualità al femminile è un mondo ancora in gran parte da scoprire. Perchè non si creda che con una vita sempre più frenetica le donne abbiamo smesso di dedicarsi al loro hobby preferito.
Per scoprire chi sono le italiane che nel loro tempo libero si dedicano alla manualità, FiloComunicazione Integrated PR ha ‘scattato una fotografia’ (*) delle tendenze dell’hobbistica femminile italiana in occasione della prossima inaugurazione di Abilmente, La festa della creatività in programma alla Fiera di  Vicenza da domani, 23 marzo, a domenica 26, organizzata da Italian Exhibition Group (la nuova società nata dall’integrazione tra Rimini Fiera e Fiera di Vicenza).
Prevalentemente concentrate nella fascia di età tra i 35 e i 54 anni (58% del campione), più spesso residenti al Sud (36,9%) che nelle altre aree del paese (NordOvest 25,6%, NordEst 17,74, Centro 19,6) le appassionate di uncinetto, ricamo, patchwork e altro sono al 44% diplomate e per il 37,5% in possesso di un diploma di laurea o di un titolo di studio superiore. Sono casalinghe (22%), impiegate (30%), studentesse (11,3%) o libere professioniste (5,3%).
Cake design (44,1) e home decor (37,3%) sono le attività in testa alla classifica delle preferenze, seguite dal cucito creativo (32,4%), dallo stencil (19,2%), dal patchwork (15,85%) e dal tricot (12,45%). Anche se spesso queste creative passano indifferentemente dall’una all’altra di queste tecniche, sempre alla ricerca di nuove passioni e di nuove sfide.
Significativo il valore che viene attribuito a queste attività: per il 71,6% del campione dedicarsi a questi hobby è il modo per rilassarsi e ricaricare le pile, per il 54% è il modo ideale per scaricare lo stress della vita quotidiana e per il 51% è una passione che contribuisce in modo determinante a trovare un equilibrio e la felicità.

Anche il web aiuta la manualità creativa. Community internazionali come We are Knitters, pagine Facebook e blog sono strumenti formidabili per favorire il confronto e lo scambio di idee. La dimensione del fenomeno la danno i numeri: Creativemamy, la pagina Facebook aperta nel 2012 da Maria Veneziano, ex avvocato e ora mamma creativa, ha 1milione e 400mila followers, di cui quasi un milione fuori dai confini italiani. Maria Veneziano sarà ad Abilmente con le sue nuove creazioni e con i corsi per i suoi follower, così come le altre blogger più conosciute: Emma Fassio, Luisa De Santi, Monica Dal Molin, Monica Vinci, Alessandra Muraro, Nerina Fubelli. Fra i personaggi di rilievo presenti in questa edizione ci sarà anche Joyce Escano, vincitrice della scorsa edizione di Bake Off Italia, che presenterà il suo nuovo libro di ricette e proporrà uno show cooking di alcune sue realizzazioni.
Abilmente si presenta con numerose novità di allestimento. Due le aree in cui sarà suddivisa la manifestazione: la Hall 7 diventerà la “Fabbrica dei sogni”, la Hall 1, con “Ricordati di me”, sarà invece lo spazio ideale per rendere ogni ricordo unico e incancellabile, grazie al meglio che il mercato può offrire come carta, colori, stencil, home decor, washi tape, timbri.

Ma c’è anche altro: da quest’anno Abilmente si organizza attorno alle Isole della Creatività, aree in cui un mare di proposte diverse si aggregano attorno a spazi di ispirazione, dove trovare idee e materiali ma soprattutto dove poter provare e sperimentarsi grazie a laboratori, workshop e il contatto diretto con le più famose creative e blogger del settore.
In un calendario di proposte così intense e coinvolgenti ci sarà anche uno spazio in cui prendersi un momento di pausa. L’area relax sarà allestita nella Hall 7, ma anche qui sarà possibile farsi coinvolgere in un lavoro di grande impatto culturale con Profondo rosso Knit Café: Cordami da paura, progetto ideato inizialmente dall’Associazione “Sul filo dell’arte” in occasione della Giornata Mondiale contro la Violenza sulle donne.

ABILMENTE
IEG-EXPO