Paola Perego

Dopo la bufera sui social per la rubrica “Parliamone sabato”, condotta da Paola Perego su Rai1, che si è occupata dei “Motivi per scegliere una fidanzata dell’est”, con tanto di lista, la trasmissione è stata chiusa. Dopo l’annuncio su Twitter dell’agente Lucio Presta, è arrivata la conferma da Viale Mazzini: “Gli errori si fanno, e le scuse sono doverose, ma non bastano”, dichiara il direttore generale della Rai Antonio Campo Dall’Orto.
Ma qual è stata la pietra dello scandalo? Un dibattito sui motivi del fascino che le donne dell’Est suscitano sugli uomini italiani. Il titolo del dibattito era “La minaccia arriva dall’Est. Gli uomini preferiscono le straniere”. Con tanto di sottotitolo “Sono rubamariti o mogli perfette?”. A completare il quadro una classifica dei motivi per cui le donne dell’Est riscuoterebbero tanto successo, con dentro motivazioni del tipo “Non frignano, non si appiccicano e non mettono il broncio”, “Perdonano il tradimento” e “Sono disposte a far comandare il loro uomo”.
Sui social è subito scoppiata la polemica. Termini come “vergogna” e “insulto” si sono sprecati, all’indirizzo della conduttrice e soprattutto degli autori della trasmissione.