Truffa alle assicurazioni: arrestati medici e avvocati

Sei medici e due avvocati sono stati arrestati dai carabinieri di Roma con l’accusa di aver creato incidenti “fantasma” per ottenere indebiti risarcimenti dalle compagnie assicurative. Sono almeno 21 i sinistri inscenati, tra il 2013 e il 2015, presentando richieste di risarcimento per oltre 500mila euro, in gran parte già erogate dalle assicurazioni. Altri 3 medici sono stati sottoposti all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. I medici coinvolti lavorano tra Civitavecchia e Roma in strutture sia pubbliche sia private. Agli indagati è stata contestata l’associazione per delinquere finalizzata ai reati di truffa, falso di vario genere e sostituzione di persona.  Numerose perquisizioni in abitazioni, ospedali e strutture sanitarie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!