Presidenziali francesi: la sinistra sceglie il candidato radicale

Benoit Hamon

Benoit Hamon

Sarà Benoit Hamon il candidato della gauche socialista alle prossime presidenziali francesi.Sarà lui a sfidare il repubblicano Fillon e Marine La Pen.
Hamon, ministro dell’Istruzione, 49 anni, rappresentante dell’ala più radicale del Partito socialista (Ps) Ha vinto nettamente al ballottaggio delle primarie per la candidatura all’Eliseo sull’ex premier Manuel Valls, 54 anni, rappresentante della compagine ‘riformista’ e moderata dei socialisti.
Hamon ha ottenuto oggi il 58,65% delle preferenze, contro il 41,35% di Valls in un voto che ha visto un’affluenza nettamente superiore a quella del primo turno, con un 22,8% in più di votanti, ovvero 1,3 milioni, nel 75% dei circa 7.000 seggi aperti per il ballottaggio, secondo gli organizzatori.
Secondo i sondaggi il Ps si fermerebbe al primo turno delle presidenziali (23 aprile) con un umiliante quinto posto e al ballottaggio il 7 maggio andrebbe il candidato dei Republicans Francois Fillon contro la leader dell’estrema destra Marine Le Pen. Fillon è in difficoltà per lo scandalo legato all’assunzione della moglie Penelope come assistente parlamentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!