E’ italiano: non entra al ristorante cinese

“Ai locali non diamo da mangiare”». Così ha risposto la proprietaria di un ristorante cinese di mestre a un cliente italiano.
Alessandro Redo si era recato per pranzo presso il ristortante La Pagoda  «Quando ho varcato l’ingresso del ristorante – racconta – una donna cinese mi è venuta incontro e alla mia richiesta se potevo sedermi ad un tavolo con un amico mi ha risposto candidamente: “Ai locali non diamo da mangiare”».
«Alla sua affermazione ho prima pensato che si fosse spiegata male e ho insistito. Ma lei stessa ha poi aggiunto che il locale aveva già molte prenotazioni e che non ci sarebbe comunque stato posto per noi che non siamo clienti che servono abitualmente». Il cliente ne ha fatto una questione di principio e ha chiesto l’intervento della Polizia. «Alla fine i titolari si sono giustificati dicendo che la donna non parlava bene l’italiano e che si era espressa male. A me è sembrato che la donna cinese sia stata sincera ed abbia solamente detto quello che, forse, in quel locale è una regola che per me è un esempio discriminatorio». La polizia ha verbalizzato quanto accaduto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!